Hermes e Util, insieme per valutazioni “olistiche” dell’azienda

ET.Pro
12 Apr 2018
In breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Hermes Investment Management ha stretto una partnership con Util, società fintech basata a Oxford. Con questo accordo, Hermes intende testare, nell’arco di 12 mesi, una metodologia di valutazione “olistica”, che integra i risultati finanziari con quelli etici, sociali e ambientali di una società. Leon Kamhi, head of responsibility di Hermes, entrerà a far parte del comitato consultivo della società di Oxford.

L’analisi di Util contribuirà a identificare e gestire gli investimenti per ottenere risultati finanziari e non finanziari superiori. La metodologia si basa sulle best practice sviluppate dalle normative esistenti, compresi gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite (SDGs).

Util utilizza quattro fonti principali di dati per ottenere il “valore annuo generato”: i dati Esg diffusi dalla società; i provider esterni; i “data science e machine learning”;  e altri modelli proprietari.

0 commenti

Lascia un commento