In Australia, la prima causa per falso Net Zero

ET.Pro
16 Set 2021
In breve Commenta Stampa Invia ad un amico

Una causa in Australia segna un altro confine dei contenziosi sulla sostenibilità. A fine agosto, infatti, il gruppo del petrolio e del gas Santos è stato colpito da una causa per presunte affermazioni fuorvianti e ingannevoli sulle sue credenziali ambientali, tra cui che la società ha un piano chiaro per raggiungere emissioni Net Zero entro il 2040, e che il gas naturale è un “combustibile pulito”.

L’Australasian Centre for Corporate Responsibility (Accr) ha presentato una dichiarazione di rivendicazione alla Corte Federale, delineando la sua argomentazione che il rapporto annuale di Santos fa affermazioni false sull’approccio della società per affrontare il cambiamento climatico.

Secondo quanto dichiarato da Accr, si tratta della prima causa intentata su false dichiarazioni legate al Net Zero.

0 commenti

Lascia un commento