Lo spot Galbusera: sostenibili perché «conosciamo» la nostra filiera

ET.Pro
27 Mar 2020
In breve Sustainability Trend Commenta Stampa Invia ad un amico

Galbusera decide di comunicare la sostenibilità, passando dalla filiera. Le tematiche sostenibili sono ormai da tempo un fattore utilizzato nella pubblicità, spesso senza grande coerenza di fondo, ma evidentemente puntando a una forza di richiamo che oggi pare necessaria. L’azienda dolciaria, invece, sembra aver compiuto un passo avanti, ponendo alla base della propria comunicazione un aspetto cruciale della sostenibilità, ma fino a oggi mai valorizzato come elemento chiave: la conoscenza diretta della propria filiera produttiva.

Per giunta, valorizzare la filiera in termini di spot pubblicitario non è immediato. Per farlo, Galbusera ha utilizzato un escamotage che porta a evidenziare i momenti più importanti del ciclo del prodotto. Il nuovo capitolo della serie di réclame inaugurata un anno fa, infatti, ha per protagonista la filiera del grano “100% italiano”. Attraverso il volo di un’ape, si mostra allo spettatore il percorso del prodotto dalla semina nei campi alla fase di raccolta, per poi passare allo stoccaggio e alla molitura. Per ogni passaggio si evidenzia la conoscenza diretta del fornitore (la frase utilizzata è: «Conosciamo di persona»). Lo scopo del messaggio è, dunque, quello di evidenziare la qualità non soltanto del prodotto finale, ma dell’intera supply chain, sottolineando il ruolo dei collaboratori e la capacità  di avere con loro un rapporto personale.

 

0 commenti

Lascia un commento