Sdgs, cresce il ruolo delle piattaforme di impact crowdfunding

ET.Pro
11 Giu 2021
In breve Tools & Research Commenta Stampa Invia ad un amico

L’European Venture Philanthropy Association (Evpa) ha pubblicato il report “Accelerating the SDGs – The role of crowdfunding in investing for impact” che fotografa come le piattaforme di impact crowdfunding generano opportunità per l’intero ecosistema degli investimenti a impatto e contribuiscono al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile (Sdgs) dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Il documento, realizzato in collaborazione con Fund4Impact, è il frutto di una ricerca durata 6 mesi, da novembre 2020 a marzo 2021. Ha coinvolto 45 esperti e professionisti del settore da 11 diversi Paesi.

Dallo studio emerge che il ruolo del crowdfunding nel settore dell’impatto è cresciuto negli ultimi anni, grazie al suo modo unico di raccogliere fondi per sostenere le organizzazioni e le imprese sociali e attrarre investitori retail e filantropi. L’Evpa stima che nel 2019 gli investitori per l’impatto hanno stanziato 6,2 miliardi di euro a sostegno delle organizzazioni a scopo sociale.

Oltre ad analizzare i vari tipi di piattaforme e il loro ruolo all’interno dell’ecosistema “a impatto”, il report sottolinea l’importanza di stabilire partnership a lungo termine con altri attori e quali vantaggi reciproci porterebbero. Le piattaforme di crowdfunding, spiega, possono amplificare l’impatto che generano se trovano il modo di collaborare con altri investitori per l’impatto, come fondazioni, fondi di impatto, istituzioni finanziarie, o altre piattaforme di crowdfunding di impatto.

Un ruolo che, secondo le previsioni dell’Evpa, crescerà ancora di più sulla scia della pandemia di Covid-19. L’associazione si aspetta un aumento della domanda da parte di start-up e imprese sociali che faticano ad accedere alle risorse finanziarie di cui hanno bisogno.

0 commenti

Lascia un commento