Verso la registrazione all'Authority delle società di proxy advisory

L’occhio della Sec sul voto in assise

10 Gen 2018
News CSR Commenta Stampa Invia ad un amico
Negli Usa si va verso l'obbligo di registrazione Sec per le grandi società di proxy voting. Per i sostenitori la norma comporterà una migliore disclosure, per gli oppositori creerà un aumento degli oneri rendendo più difficile l'imparzialità. Esito incerto al Senato

Contenuto Riservato

Questo è un servizio o contenuto per chi è registrato o abbonato ET Premium e ET Pro. Clicca qui per scoprire le modalità di abbonamento e i vantaggi riservati agli abbonati. Se sei già un abbonato ET.Free, ET.Premium e ET.Pro effettua il login.