SRI Awards 2021 – categoria Azionari 2° posto per DPAM

ET.Pro
25 Nov 2021
In breve ESG Market Commenta Stampa Invia ad un amico

Il fondo DPAM Invest B Equities World Sustainable, di DPAM, si aggiudica il secondo posto nella categoria “Fondi Azionari” degli Sri Awards 2021, i riconoscimenti per i migliori prodotti di Socially responsible investing (Sri) distribuiti in Italia, assegnati lo scorso 16 novembre durante la sesta edizione del Salone SRI (il campione analizzato è composto da 564 fondi Sri Azionari).

Il comparto, classificato come prodotto articolo 9 ai sensi della Sfdr, investe in azioni internazionali selezionate sia tramite esclusioni normative (sono escluse le società che non rispettano il Global Compact delle Nazioni Unite) sia tramite esclusioni settoriali (non investe in società coinvolte in attività controverse come tabacco, gioco d’azzardo, carbone termico o coinvolte in gravi controversie ESG); lo stock picking si basa inoltre su un duplice approccio ESG, quantitativo “best-in-class” e qualitativo, puntando a una ricerca di impatto e temi di sostenibilità.

Il fondo presenta uno score Esg di 9,05 (score esg medio pari a 7,38). Su un orizzonte temporale di tre anni, con un rendimento di 68,76%, il fondo si posiziona ampiamente sopra la media di categoria (performance media pari a 36,05%) mantenendo un profilo di rischio leggermente inferiore alla media dei diretti concorrenti (volatilità triennale annualizzata del fondo pari a 17,94; volatilità triennale annualizzata media pari a 18,67).

Gli Sri Awards, attribuiti su base quantitativa, prevedono la valutazione di tre macroaree: i rating Esg; i valori di rischio e di rendimento (in euro); la governance del gestore.

Le performance si basano sui dati presenti sulla piattaforma MoneyMate. I rating Esg sono forniti da Msci. L’elaborazione è a cura dell’Ufficio studi di ETicaNews. Tutti i dati sono aggiornati al 30 settembre 2021.

L’intervista a margine della premiazione durante il salone.SRI 2021

 

0 commenti

Lascia un commento