verso una regolamentazione secondaria a cura dell'authority

Non financial, ora tocca a Consob

ET.Pro
19 Ott 2016
Notizie Companies & CSR Commenta Stampa Invia ad un amico
Il testo finale attribuisce a Consob il compito di accertamento e irrogazione delle sanzioni. Ruggiero (Mef): «Aspetti da approfodire, probabilmente necessaria una regolamentazione secondaria ma l’efficacia di applicazione del decreto non sarà ad essa subordinata».

Il testo finale per il recepimento della Direttiva non financial attribuisce alla Consob il compito di accertamento e irrogazione delle sanzioni. Una novità rispetto al precedente testo che richiederà probabilmente…

Contenuto Riservato

Questo è un servizio o contenuto per chi è abbonato ET.Pro. Clicca qui
per scoprire le modalità di abbonamento e i vantaggi riservati agli abbonati. Se sei già un abbonato effettua il login